Nuova norma ISO sui Sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro

Home / News / Nuova norma ISO sui Sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro
Nuova norma ISO sui Sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro

Il 12 marzo 2018 è stata pubblicata la norma ISO 45001:2018, prima norma ISO sui Sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSSL) che sostituisce lo standard BS OHSAS 18001 valido in tutto il mondo.

A partire dalla data di pubblicazione, le aziende certificate 18001 hanno tre anni di tempo per migrare il proprio SGSSL alla ISO 45001, entro il 12 marzo 2021.

Lo scopo del SGSSL è rimasto invariato, ossia:

  • ridurre il rischio di infortuni sul lavoro
  • fornire un modello di miglioramento continuo della sicurezza sul lavoro
  • introdurre il sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro nei processi dell’organizzazione ed assicurare un approccio alla norma che si basi sul ciclo PDCA (Plan, Do, Check, Act).

I vantaggi apportati dalla ISO 45001 riguardano la strategia legata all’analisi di processo, l’orientamento del risk management e la possibilità di integrazione con altri standard dei sistemi di gestione aziendale (ISO 9001:2015 e 14001:2015).

Le principali modifiche le ritroviamo nei punti 4, 5 e 6 della norma:

  • il punto 4 si riferisce all’analisi del contesto in cui opera l’organizzazione, con lo scopo di fornirle le giuste conoscenze per l’attuazione e il miglioramento del SGSSL
  • il punto 5 si occupa della leadership e della partecipazione dei lavoratori per rafforzare la relazione tra gestione della salute e sicurezza ed il core business dell’organizzazione
  • il punto 6 si dedica alla pianificazione del sistema per il business dell’azienda

Inoltre, la norma internazionale ISO facilita l’organizzazione nel raggiungimento dei risultati attesi del suo sistema di gestione per la SGSSL, quali il miglioramento continuo delle prestazioni, soddisfacimento dei requisiti legali e di altri requisiti, raggiungimento degli obiettivi per la salute e sicurezza sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *